Giornata Mondiale del Ricordo 2008

LONU, nella ricorrenza, il 16 novembre 2008, della Giornata Mondiale del Ricordo delle Vittime della Strada, ci invita a dare rilevanza sociale alla gravità della strage stradale perché essa non sia sottovalutata.
A questo scopo lAIFVS ha chiesto agli enti locali, nel cui territorio operano le proprie sedi, di illuminare un monumento significativo nella ricorrenza della Giornata del Ricordo: la metafora della luce vuole esprimere sia il bisogno di accendere i riflettori su una strage dimenticata e sostenuta dalla sottovalutazione del reato e del danno, sia la necessità di risvegliare alla radice il senso di responsabilità, che è luce per ciascuno di noi e che deve qualificare non solo il comportamento di chi guida, ma anche di chiunque operi nelle istituzioni o nelle aziende ed a tutti i livelli. Numerosi i Comuni che hanno espresso ladesione alliniziativa, come si può riscontrare sul nostro sito http://www.vittimestrada.org . Oltre allilluminazione di monumenti, avrà luogo a Chiari (BS) ed a Verona la manifestazione delle Croci, una silenziosa protesta che simula il cimitero in una piazza, per scuotere le coscienze e sollecitare limpegno civile a porre fine ai sacrifici umani sulle strade; a Roma lilluminazione del Campidoglio ed un corteo al Verano per deporre un fiore sulle tombe delle vittime; a Sortino (SR) una sfilata dauto depoca con il messaggio Rispetta la Vita, ed altre iniziative ancora in tante altre sedi.

Le Vittime saranno inoltre ricordate in tutte le Sante Messe della Chiesa Cattolica, grazie allinserimento, ottenuto dall’AIFVS, della preghiera per le vittime nel foglio liturgico della domenica.
Una Santa Messa per le Vittime della Strada, dietro richiesta della nostra Associazione, sarà celebrata da Padre Yvon Preschet, dellOrdine dei Carmelitani, in un luogo speciale, a Lourdes, nella Cappella di fronte alla Grotta delle Apparizioni.

Nellottica della corresponsabilità e della collaborazione tra istituzioni e società civile, e tenuto conto che la Giornata del Ricordo pone al centro dellattenzione le Vittime, e perciò anche le offese ad esse arrecate pure per la mancanza di giustizia, ci sono di sostegno e di speranza i messaggi inviatici dal Presidente della Repubblica che sottolinea la necessità di un impegno sinergico, dal Ministro delle Infrastrutture che invita lAIFVS al tavolo per la revisione del Codice della strada, e dal Ministro della Giustizia che, solidarizzando con la nostra Associazione, dichiara di farsi promotore delle richieste da essa rappresentate perché siano portate a buon fine.
Fiduciosi, alleghiamo i messaggi.

dott.ssa Giuseppa Cassaniti Mastrojeni
presidente nazionale AIFVS

Annunci


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...