Si chiude il giubileo di Lourdes

A Roma S. Maria Maggiore…

Per l’arrivo della statua della Vergine tre giorni di celebrazioni nella basilica Liberiana, «primo tempio mariano del mondo» di Claudio Tanturri

Lunedì 8 dicembre si chiuderà ufficialmente l’Anno giubilare di Lourdes, che ha ricordato i 150 anni dalla prima apparizione della Vergine a Bernadette. Il luogo scelto per concludere il lungo pellegrinaggio, che nei mesi scorsi, grazie all’impegno dell’Unitalsi, ha portato la statua della Madonna itinerante della Grotta di Massabielle nelle diocesi della nostra penisola, è la basilica di Santa Maria Maggiore.

Qui le celebrazioni per l’occasione inizieranno sabato 6, quando, la statua pellegrina, dopo essere stata accolta nella parrocchia dei Santi Silvestro e Martino ai Monti (ore 17), verrà portata in processione nella basilica Liberiana, dove la Vergine è venerata con il nome di Salus populi romani. Lì il vicegerente Luigi Moretti, assistente nazionale Unitalsi, alle 18.30, presiederà la Messa che inaugura le iniziative di preghiera previste fino a lunedì. La sera alle 20.30 la giornata di preghiera terminerà con il canto di compieta. Il giorno seguente, alle 11, è invece prevista la Messa pontificale del cardinale Bernard Francis Law, arciprete della basilica che si erge sul colle Esquilino.

«Storicamente – spiega il vescovo Franco Gualdrini, camerlengo della basilica – l’occasione della sua costruzione sulle rovine della basilica Liberiana fu data dalla chiusura del Concilio di Efeso, che nel 431 proclamò il dogma di Maria Santissima Madre di Dio». Dunque, continua il presule, «si è pensato che il posto più adatto per chiudere il giubileo delle apparizioni di Lourdes a Roma, nella solennità dell’Immacolata, fosse proprio la basilica papale di Santa Maria Maggiore, il primo tempio mariano nel mondo».

Nel pomeriggio di domenica 7 le celebrazioni proseguiranno con l’adorazione eucaristica, alle 15, seguita dal rosario meditato, alle 16, dalla celebrazione dei primi vespri solenni capitolari e dalla benedizione eucaristica. A chiudere, alle 20.30, ancora il canto di compieta.

Le celebrazioni, come detto sopra, termineranno l’8 dicembre: alle 10, il cardinale Tarcisio Bertone, Segretario di Stato della Città del Vaticano, presiederà la Messa. Nel pomeriggio, dopo i secondi vespri pontificali (ore 16), la statua sarà trasferita nella loggia superiore per il saluto ai fedeli in piazza. Partecipando alle Messe sarà possibile guadagnare l’indulgenza plenaria. Gli infermi potranno riceverla seguendo le liturgie, previste per oggi e domani, in diretta televisiva su Rai Uno.



Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...