Milano: rischio i viaggi della Fede

Scali dismissi, a rischio i viaggi della Fede Dalla stazione di San Cristoforo partono i treni speciali per Lourdes e altri santuari mariani. Il piano delle Ferrovie potrebbe impedire il trasporto dei malati

di Stefano Rossi

Lo scalo San Cristoforo Il piano del Comune e delle Fs di dismissione degli scali ferroviari minaccia l’esodo dei pellegrini sui treni della speranza.

 A lanciare l’allarme è l’Oftal, Opera federativa trasporto ammalati a Lourdes, che dalla stazione di San Cristoforo fa partire i treni speciali diretti a Lourdes e agli altri santuari mariani di Loreto e Banneux, in Belgio.

«Lo scalo è al piano — spiega Massimo De Bernardi, segretario generale Oftal Milano — e le ambulanze arrivano direttamente in banchina. Alla Stazione Centrale, a Lambrate o a Rogoredo non si può per le barriere architettoniche». A volte l’Oftal utilizza eccezionalmente anche la stazione Garibaldi. Dove però, dopo la ristrutturazione, non si può più entrare con le ambulanze. Inoltre non si vogliono intralciare i pendolari. Da Garibaldi, perciò, partono pellegrini senza difficoltà motorie. Anche se il tempo non manca e c’è già stato un positivo contatto con l’assessore all’Urbanistica Carlo Masseroli, l’Oftal sollecita dunque una soluzione: «Nel 2008 — conclude De Bernardi — fra Oftal, Unitalsi e altre associazioni più piccole sono partite oltre 14.000 persone. Per loro è un viaggio molto importante, sia per la fede sia perché è il solo modo per uscire dall’ambiente consueto».



Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...