L’Hospitalité di Lourdes compie 125 anni

Formata da circa 20.000 volontari di tutto il mondo

LOURDES (Francia), giovedì, 11 giugno 2009 (ZENIT.org).- L’Hospitalité Notre Dame de Lourdes, l’associazione internazionale che si occupa di accogliere e supportare i pellegrini che ogni anno rendono omaggio alla Vergine e ai luoghi della sua apparizione a Bernadette, festeggerà 125 anni nel gennaio 2010.

Durante tutto l’anno, informa un comunicato ricevuto da ZENIT, si svolgeranno numerose celebrazioni, sia a Lourdes che nei vari Paesi di provenienza dei circa 20.000 volontari che formano l’associazione. L’appuntamento più importante sarà in Vaticano, dove il presidente Antoine Tierny guiderà una folta delegazione di hospitaliers in una serie di cerimonie e preghiere che culmineranno con un’udienza concessa da Papa Benedetto XVI.

Tierny, il segretario Alan Bregon, il tesoriere Alain Marchio e il cappellano padre Horatio Brito coordinano gli hospitaliers, che si danno il cambio nella stagione dei pellegrinaggi per fornire assistenza e supporto dopo aver seguito un’attenta preparazione.

Prima di poter essere considerati membri dell’Hospitalité Notre Dame di Lourdes, infatti, bisogna frequentare un corso di formazione per i primi quattro anni di volontariato. Dopo la preparazione, spirituale e pratica, i volontari sono pronti a essere suddivisi nei diversi servizi, che spaziano dal servizio ai tavoli nelle mense alla pulizia degli spazi comuni, dall’accoglienza dei pellegrini alla stazione ferroviaria e all’aeroporto all’accompagnamento dei malati.

Tra i compiti più delicati c’è la cura dei pellegrini durante il percorso del bagno, di cui si occupa il Servizio San Giovanni Battista, che offre un vero cammino spirituale che ricorda il sacramento del Battesimo, mentre il Servizio Marie Saint Frai può ospitare più di 400 pellegrini disabili grazie anche all’aiuto delle Figlie di Notre Dame des Douleurs.

Un tratto caratteristico dell’Hospitalité è l’internazionalità dei suoi volontari. Molti sono italiani: tra hospitaliers, stagisti e ausiliari nel 2008 sono stati ben 3.036, seguiti dai francesi (2.739). Ci sono stati poi 471 americani, 429 inglesi, 311 irlandesi, 252 tedeschi e 72 belgi. Cresce di anno in anno anche il numero dei volontari provenienti dai Paesi orientali, nel 2008 221 tra hospitaliers, stagisti e ausiliari.

L’Hospitalité Notre Dame di Lourdes è nata nel 1885 per volontà dei Cappellani dei Santuari di Lourdes e del Vescovo di Tarbes con la missione di accogliere i pellegrini malati.

Nella sua storia sono fondamentali soprattutto due momenti: il 20 marzo 1928, data dell’elevazione dell’Hospitalité alla dignità di Arciconfraternita da parte di Papa Pio XI, e l’anno 2000, quando il cambiamento di statuto ha permesso la fusione delle hospitalités femminili con quella maschile.

Oggi l’Associazione lavora sotto la supervisione del Vescovo di Tarbes e Lourdes, attualmente monsignor Jacques Perrier, durante la stagione di maggiore afflusso di pellegrini, tra il 20 marzo e il 31 ottobre.

grazie a http://www.zenit.org/article-18578?l=italian


5 commenti on “L’Hospitalité di Lourdes compie 125 anni”

  1. di stefano sergio scrive:

    Sono molto onorato di far parte dell’ HOSPITALITE’ N.D. DE LOURDES
    e mi riempie di gioia sapere che la nostra Associazione ha percorso un
    così lungo cammino insieme in nome della VERGINE MARIA.
    E’ importante confrontarci sempre di piu’ in virtu’ di una migliore assis-
    stenza da donare a tutti i pellegrini che vengono a Lourdes. E’ assoluta-
    mente piacevole sapere che ho colleghi Hospitaliers in ogni parte del
    mondo : un “piccolo passo” all’ insegna di AMORE E FRATELLANZA .
    PREGO PER TUTTI VOI
    sergio di stefano.

  2. Carla Musso scrive:

    Sono al quarto anno di stage (nel 2010) e ringrazio l’hospitalitè per avermi migliorato di molto la vita!

  3. mario lodo scrive:

    Sono stato molte volte a Lourdes come barelliere dell’UNITALSI e l’anno presimo, oltre al solito pellegrinaggio, mi piacerebbe iniziarel il percorso dello stage preso l’Hospitalite. Sono interessato al servizio alle pisine “Service saint Jean Baptiste”. Sul sito dell’Hospiatlite ho trovato informazioni e il modulo dì iscrizione da inviare. Per quanto riguarda appunto la compilazione del modulo, non so che strutture scegliere per l’allogio tra le 4 proposte. Mi potete aiutare dandomi informazioni su com escegliere? Grazie

    • hospitaliers scrive:

      Sono tutte strutture molto essenziali (ma confortevoli). Il Notre Dame de OUI è il piu nuovo.
      Molto confortevole (nella sua essenzialità) è anche il Foyer Sain Joseph Labre.
      Buono Stage.

  4. mario lodo scrive:

    Grazie della sollecita informazione.
    Bon stage a tutti.
    A chi ha la fortuna di essere adesso a Lordes chiedo una speciale preghiera, per la mia famiglia, davanti alla grotta .
    Grazie.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...