Il mio cuore è cambiato a Lourdes

L’Unitalsi Gruppo di Moie in collaborazione con la Sottosezione Unitalsi di Jesi con il sostegno di Sogenus spa e comune di Maiolati Spontini, propone, dal 3 al 5 luglio: Unitalsi in piazza a Moie.

Una manifestazione giunta alla sua ottava edizione che vuole far conoscere l’attività dell’Unitalsi e promuovere alcune riflessioni sull’importanza della vita. Lo scorso anno, in occasione dei festeggiamenti per il 60° dell’Unitalsi di Moie, era stata ospite la danzatrice ed artista Simona Atzori, una giovane che, pur senza braccia, riesce a vivere intensamente e ad offrire messaggi di speranza in tutti i luoghi in cui è chiamata.

 Quest’anno sarà presente Rita Coruzzi, 22 anni di Reggio Emilia, da poco laureata alla Facoltà di lettere e Filosofia a Parma; dall’età di 10 anni è sulla sedia a rotelle con la quale ha imparato a vivere in perfetta sintonia. “Il mio cuore si è trasformato a Lourdes – ha testimoniato Rita – davanti alla grotta ho sentito che anche da malata potevo essere utile e ora, pur in carrozzina, mi sento ogni giorno sulle ginocchia del Signore”.

 La testimonianza di Rita invita a non dare per scontato niente, dal fatto che siamo capaci di camminare, alzarsi, sentire la fatica alla gambe e a non fermarsi alle apparenze e, presentando il suo ultimo libro “Il miracolo quotidiano – Lourdes vista dai malati” ha scritto che il vero miracolo è riscoprire la fede e abbandonarsi alla volontà di Dio come ha fatto Maria. Ha pubblicato l’autobiografia “Camminare o vivere” e alcuni romanzi brevi e “Il miracolo quotidiano”. Rita è una giovane con una grande carica interiore, capace di contagiare e di gridare il suo inno alla vita.

 “La prima lezione che ho imparato da Lourdes è stata quella di non arrendermi, di lottare sempre, di usare la croce come arma, voglio fare la mia parte nel mondo, cercando di renderlo migliore per chi come me ha dei problemi”: così scrive Rita nell’ultimo suo libro. L’incontro sarà trasmesso in diretta su Radio Duomo Senigallia in Blu (106,7 o 95,2 Mhz). Il programma della festa prevede l’apertura degli stand gastronomici a cura dei volontari del gruppo, nelle serate del 3, 4 e 5 luglio in piazza Kennedy e il ballo il sabato e la domenica sera.

 La serata del venerdì sarà allietata dalle esibizioni di pattinaggio artistico dei giovani dell’associazione Acli Pattinaggio di Jesi. Nel pomeriggio del sabato 4 luglio alle ore 17,30 l’incontro – testimonianza con Rita Coruzzi al cinema. Alle ore 21,15: serata di animazione e ballo con Laura e Ivano.

 Domenica 5 luglio: ore 18,30: S. Messa in piazza presieduta dal Vescovo mons. Gerardo Rocconi. Nel corso della festa sarà possibile ricevere informazioni sui pellegrinaggi e iscriversi



Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...