Lourdes, i disabili imparano a volare

Lourdes, i disabili imparano a volare

ROMA – Si chiama “Volere volare” e ha come obiettivo quello di insegnare ai soci disabili dell’Unitalsi a pilotare un aereo ultraleggero. E’ il nuovo progetto dell’Unione nazionale italiana trasporto ammalati a Lourdes e santuari internazionali (Unitalsi), che partirà a breve nel Triveneto, in Toscana, in Lombardia, in Sicilia e in Basilicata. “Per accedere ai corsi – annuncia la responsabile dell’ufficio progetti dell’associazione, Caterina Martino -sono previste delle selezioni a cura dei medici dell’aeronautica che stabiliranno l’idoneità fisica al volo dei candidati. Dopodiché partiranno i corsi che dureranno per otto mesi”.
Il progetto sarà illustrato in questi giorni a Lourdes, durante il pellegrinaggio nazionale dell’Unitalsi, nello spazio espositivo dell’associazione, ribattezzato come “Città dei progetti”. “L’iniziativa – aggiunge Martino – sarà poi presentata ufficialmente a ottobre; è sostenuta dal Ministero del Welfare e sarà realizzata in collaborazione con l’associazione ‘Baroni rossi’. Con ‘Volere volare’ vogliamo rendere possibile l’impossibile”.



Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...