Lourdes al Tertio Millenio Film Fest

DOMANI SI APRE XIII EDIZIONE TERTIO MILLENNIO FILM FEST

(ASCA) – Roma, 30 nov – Si apre domani a Roma la XIII edizione del Tertio Millennio Film Fest, la rassegna cinematografica dedicata al tema ”Forme di resistenza” e realizzata dalla Fondazione Ente dello Spettacolo che – fino al 6 dicembre al Cinema Trevi di vicolo del Puttarello – ospitera’ anteprime gratuite e incontri aperti al pubblico con attori e registi.

Il programma e’ fitto di eventi e inizia oggi con l’anteprima nazionale di ”Donne senza uomini”, la pellicola della iraniana Shirin Neshat vincitrice del Leone d’Argento all’ultimo Festival di Venezia. Mercoledi’ 2 serata di gala per Francesco Rosi, uno dei piu’ grandi maestri del cinema italiano che porta al Festival la nuova versione del suo ”Uomini contro”, restaurata dal Museo Nazionale del Cinema e dalla Cineteca Nazionale.

Una serata di anteprime italiane e internazionali e’ invece prevista per giovedi’ quando alle 20,30 sara’ proiettato ”Tra le nuvole”, l’ultimo film di George Clooney che racconta la storia di un ”tagliatore di teste” aziendale e che uscira’ nelle sale italiane solo a gennaio.

Allo stesso orario, si terra’ un evento speciale ad inviti, in memoria di Mario Verdone, si proiettera’ l’ultimo lavoro del figlio Carlo Verdone, ”Io, loro e Lara” con la partecipazione del regista e attore romano. Il film sara’ nelle sale italiane dal 5 gennaio 2010.

”Il Tertio Millennio Film Fest – dichiara Dario Edoardo Vigano’, presidente della Fondazione Ente dello Spettacolo – e’ occasione di riflessione e di messa in questione sulla condizione dell’uomo nella modernita’, ma anche come luogo di relazione e di incontro”.

Venerdi’ 4 saranno assegnati gli Rdc Awards, i riconoscimenti che come ogni anno premiano il miglior film, la miglior fiction, il miglior saggio di cinema e le musiche migliori della passata stagione. Sabato si tornera’ alle grandi anteprime con ”Lourdes”, la pellicola di Jessica Hausner in concorso allo scorso Festival del Cinema di Venezia, mentre sabato – nell’ambito del Focus dedicato all’Iran – gli spettatori potranno incontrare la giornalista, documentarista e regista iraniana Firouzeh Khosrovani, autrice del film Rough Cut, uno dei cortometraggi piu’ significativi ed efficaci realizzati sulla societa’ iraniana, una testimonianza molto intensa sulla difficile condizione delle donne iraniane e sulla morale sessuofobica imposta dal regime teocratico di Teheran.

Le proiezioni in programma presso il Cinema Trevi sono gratuite e aperte a tutti, fino ad esaurimento posti.



Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...